Condizioni Generali di Vendita

§ 1 Ambito di validità, forma

(1) Le presenti Condizioni Generali di Vendita (CGV) si applicano a tutti i
nostri rapporti commerciali con i nostri clienti ("Acquirenti"). Le CGV si applicano solo se l'acquirente è un imprenditore (§ 14 BGB), una persona giuridica di diritto pubblico o un ente di diritto pubblico con patrimonio separato.


(2) Le CGV si applicano in particolare ai contratti di vendita e/o consegna di beni mobili ("merci"), indipendentemente dal fatto che tali merci siano prodotte da noi stessi o acquistate presso i fornitori (§§ 433, 651 BGB). Salvo diversamente concordato, si applicano, anche a simili contratti futuri, le CGV nella versione valida al momento dell'ordine da parte dell'acquirente o almeno nella versione comunicata a lui in forma testuale come accordo quadro, senza ulteriore necessità da parte nostra di farvi riferimento in ogni singolo caso.


(3) Le nostre CGV si applicano in modo esclusivo. Condizioni generali di contratto diverse, conflittuali o supplementari dell'acquirente diventano parte del contratto solo se e nella misura in cui abbiamo espressamente accettato la loro validità. Questo requisito di approvazione si applica in ogni caso, ad esempio, anche se effettuiamo la consegna all’acquirente senza riserve e con conoscenza delle sue CGC.


(4) In singoli casi, accordi individuali con l'acquirente (compresi accordi supplementari, integrazioni e modifiche) hanno in ogni caso priorità sulle presenti CGV. Per il contenuto di tali accordi, fatta salva la prova contraria, sarà determinante un contratto scritto o la conferma scritta da parte nostra.


(5) Dichiarazioni rilevanti dal punto di vista giuridico e notifiche relative al contratto (ad es. definizione delle scadenze, notifica di difetti, dichiarazione di recesso o riduzione), affinché siano valide devono essere presentate per iscritto, vale a dire in forma testuale (ad es. lettera, e-mail, fax). Formalità prescritte dalla legge e ulteriori prove, in particolare in caso di dubbio sulla legittimità del dichiarante, rimangono inalterate.


(6) I riferimenti alla validità delle disposizioni di legge intende avere solo un significato chiarificatore. Anche senza tale chiarimento, le disposizioni di legge si applicano in ogni caso, a meno che non siano direttamente modificate o espressamente escluse nelle presenti CGV.


§ 2 Conclusione del contratto

1) Le nostre offerte si intendono non impegnative e non vincolanti. Ciò vale anche se avremo fornito all'acquirente cataloghi, documentazione tecnica (ad es. disegni, piani, calcoli, calcolazioni, riferimenti agli standard DIN), altre descrizioni di prodotti o documenti - anche in formato elettronico – per i quali possediamo diritti di proprietà intellettuale e diritti d'autore.


(2) L'ordine della merce da parte dell'acquirente è considerato un'offerta contrattuale vincolante. Salvo indicazioni diverse risultanti dall’ordine, siamo autorizzati ad accettare quest’offerta contrattuale entro 2 settimane dalla sua ricezione.


(3) L'accettazione può essere dichiarata per iscritto (ad es. tramite conferma d'ordine) o mediante consegna della merce all'acquirente.


§ 3 Termine di consegna e ritardo della consegna

(1) Il termine di consegna è concordato individualmente o specificato da noi al momento dell'accettazione dell'ordine. Se questo non è il caso, il termine di consegna è di circa 4 settimane dalla conclusione del contratto.


(2) Se non potremo rispettare i termini di consegna vincolanti per motivi per i quali non siamo responsabili (indisponibilità della prestazione), informeremo immediatamente l'acquirente e al contempo notificheremo il termine previsto per la consegna. Se la prestazione non sarà disponibile entro il nuovo termine di consegna, saremo autorizzati a recedere dal contratto in tutto o in parte; rimborseremo immediatamente qualsiasi corrispettivo già fornito dal compratore. In caso di mancata disponibilità della prestazione ai sensi di quanto detto, in particolare in caso di autoapprovvigionamento non tempestivo da parte del nostro fornitore, se avremo concluso una transazione di copertura congruente, né noi né i nostri fornitori saremo in colpa o non saremo obbligati all’approvvigionamento in singoli casi.


(3) Il verificarsi di un nostro ritardo nella consegna è definito dalle disposizioni di legge. In ogni caso, si richiede un sollecito da parte dell'acquirente. Se saremo in ritardo nella consegna, l'acquirente potrà richiedere il rimborso forfettario per il suo danno da ritardo. L’importo forfettario per ogni completa settimana di calendario corrisponde allo 0,5% del prezzo netto (valore di consegna), tuttavia in totale non maggiore del 5% del prezzo netto della merce consegnata in ritardo. Ci riserviamo il diritto di prova che l'acquirente non abbia subito danni o solo un danno molto inferiore rispetto all’importo forfettario di cui sopra.


(4) I diritti dell'acquirente ai sensi del § 8 delle presenti CGV e i nostri diritti legali, in particolare in caso di esclusione dell'obbligo di prestazione (ad es. a causa di impossibilità o inaccettabilità della prestazione e/o adempimento successivo), rimangono inalterati.

§ 4 Consegna, trasferimento del rischio, presa in consegna, ritardo della presa in consegna

(1) La consegna ha luogo franco magazzino, dove si trova anche il luogo di esecuzione per la fornitura e qualsiasi adempimento successivo. Su richiesta e spese dell'acquirente, la merce sarà spedita a un luogo di destinazione diverso (vendita a distanza). Salvo accordo diversi, siamo autorizzati a scegliere il tipo di spedizione (in particolare impresa di trasporto, itinerario di spedizione, imballaggio).

(2) Il rischio di perdita accidentale e deterioramento accidentale della merce si trasmette all'acquirente al più tardi al momento della consegna. Tuttavia, nel caso di vendita con spedizione a carico del venditore, il rischio di perdita accidentale e di deterioramento accidentale della merce e il rischio di ritardi si trasmettono allo spedizioniere, al corriere o alla persona o al soggetto altrimenti responsabile dell'esecuzione della spedizione. Nella misura in cui sia stato concordato un prelievo, ciò è determinante per il trasferimento del rischio. Inoltre, nel caso di un presa in consegna concordata si applicano conseguentemente le disposizioni legali del diritto del diritto contrattuale. Il trasferimento o la presa in consegna si considerano effettuati anche se l'acquirente è in ritardo nel ritiro.


(3) Se l'acquirente è in ritardo nel ritiro, non collabora o se la consegna da parte nostra è ritardata per altri motivi per i quali l'acquirente sia responsabile, abbiamo il diritto di chiedere un risarcimento per il danno risultante, comprese le spese aggiuntive (ad es. costi di magazzinaggio). In tal caso, addebitiamo un risarcimento forfettario pari a un importo di 75,- EUR per giorno di calendario, a partire dalla data di consegna o – in assenza di un termine di consegna – dalla data di notifica di disponibilità della merce per la spedizione.


Il diritto di prova di un danno maggiore e le nostre pretese legali (in particolare il risarcimento per spese aggiuntive, compensazione adeguata, risoluzione) rimangono inalterati; l’importo forfettario sarà tuttavia da aggiungere a più ampie richieste di rimborso. All’acquirente si concede il diritto di dimostrare che noi non abbiamo subito danni o solo un danno significativamente inferiore rispetto all’importo forfettario di cui sopra.


§5 Prezzi e condizioni di pagamento

(1) Salvo diversamente concordato in singoli casi, si applicano i nostri prezzi validi al momento della
conclusione del contratto, ovvero franco magazzino, oltre all'imposta sul valore aggiunto prevista dalla legge.


(2) Nel caso di una vendita a distanza (§ 4 comma 1), l'acquirente dovrà sostenere le spese di trasporto franco magazzino e i costi di un’eventuale assicurazione di trasporto, se desiderata dall'acquirente. Nella misura in cui non fattureremo i costi effettivi sostenuti nel singolo caso, si considera come concordato un importo forfettario di trasporto (esclusa l'assicurazione di trasporto) pari a ... EUR. Eventuali dazi, tasse, imposte e altri oneri pubblici sono a carico dell'acquirente.


(3) Il prezzo di acquisto è dovuto e pagabile entro 14 giorni dalla data di emissione della fattura o di consegna o di ritiro della merce. Tuttavia, ci riserviamo in qualsiasi momento il diritto, anche nel contesto di un rapporto commerciale in corso, di effettuare una consegna in toto o in parte solo dietro pagamento anticipato. La relativa dichiarazione delle nostre riserve sarà comunicata al più tardi con la conferma dell'ordine.

(4) Alla scadenza del termine di pagamento di cui sopra, inizia il ritardo dell'acquirente. Durante il periodo di ritardo, il prezzo di acquisto è soggetto a interessi, al tasso di interesse applicabile per legge. Ci riserviamo il diritto di far valere ulteriori danni causati dal ritardo. Nei confronti dei commercianti, rimane inalterato il nostro diritto agli interessi di scadenza commerciale (§ 353 HGB [Codice di Diritto Commerciale tedesco]).

(5) All'acquirente spettano diritti di compensazione o di ritenzione solo nella misura in cui il suo credito sia legalmente stabilito o indiscusso. In caso di difetti della merce consegnata, restano invariati i diritti contrari dell'acquirente conformemente al § 7 par. 6, frase 2 delle presenti CGV.

(6) Se dopo la conclusione del contratto è riconoscibile (ad es. mediante domanda di apertura di una procedura di insolvenza) che il nostro diritto sul prezzo di acquisto è compromesso dalla mancanza di capacità di prestazioni dell'acquirente, saremo autorizzati in conformità alle disposizioni di legge al rifiuto delle prestazioni e – eventualmente dopo aver fissato un termine temporale – di recedere dal contratto (§ 321 BGB). Nei contratti per la produzione di articoli individuali (su misura), potremo dichiarare immediatamente il recesso dal contratto; le disposizioni di legge sulla dispensabilità del termine temporale rimangono inalterate.


§ 6 Riserva di proprietà

(1) Manteniamo la proprietà della merce venduta fino al completo pagamento di tutti i nostri crediti presenti e futuri derivanti dal contratto di acquisto e da una relazione commerciale in corso (crediti garantiti).


(2) Le merci soggette alla riserva di proprietà non possono essere concesse in pegno a terzi o trasferite come garanzia prima del completo pagamento dei crediti garantiti. L'acquirente deve inviarci immediatamente notifica scritta nel caso sia presentata una domanda per l'apertura di una procedura di insolvenza o in caso di accesso di terzi (ad es. pignoramento) ai beni che ci appartengono.

(3) In caso di violazione contrattuali da parte dell'acquirente, in particolare in caso di mancato pagamento del prezzo d’acquisto dovuto, abbiamo il diritto di recedere dal contratto in conformità alle disposizioni di legge e/o di esigere la restituzione della merce sulla base della riserva di proprietà. La richiesta di riconsegna non include al tempo stesso la dichiarazione del recesso dal contratto; piuttosto, ci riserviamo il diritto di esigere solo la restituzione delle merci riservandoci anche il diritto di recesso dal contratto. Se l’acquirente non paga il prezzo di acquisto dovuto, potremo far valere tali diritti solo se avremo concesso all'acquirente un termine ragionevole per il pagamento che sarà scaduto senza successo o se tale termine è superfluo in base alle disposizioni di legge.


(4) Fino al recesso dal contratto, l'acquirente è autorizzato in conformità al punto (c) a rivendere e/o continuare a lavorare le merci soggette alla riserva di proprietà nel corso del normale svolgimento della sua attività. In questo caso, si applicano in aggiunta le seguenti disposizioni.


(a) La riserva di proprietà si estende all'intero valore dei prodotti risultanti dalla lavorazione , miscelazione o combinazione delle merci di cui noi saremo ritenuti il produttore. Se i diritti di proprietà continuano a sussistere con la lavorazione, miscelazione o combinazione con merci di terzi, acquisiamo la comproprietà in proporzione ai valori di fattura delle merci lavorate, miste o combinate. Inoltre, per il prodotto risultante vale quanto vale per la merce consegnata con riserva di proprietà.


(b) L'acquirente ci cede già da subito i crediti nei confronti di terzi risultanti dalla rivendita della merce o del prodotto risultante come garanzia totale o per l'ammontare della nostra possibile quota di comproprietà in conformità al paragrafo precedente. Noi accettiamo da subito la suddetta cessione. Gli obblighi dell'acquirente di cui al paragrafo 2 si applicano anche in relazione ai crediti ceduti.


(c) L'acquirente resta autorizzato a riscuotere il credito. Ci impegniamo a non riscuotere il credito finché l'acquirente non adempirà ai suoi obblighi di pagamento nei nostri confronti, non presente alcun difetto della sua capacità di prestazione e non faremo valere la riserva di proprietà ai sensi del par. 3. Tuttavia, al verificarsi di una delle circostanze di cui sopra, potremo pretendere che l'acquirente ci informi sui crediti ceduti e sui loro debitori, fornisca tutte le informazioni necessarie per la riscossione, consegni i relativi documenti e informi i debitori (terzi) della cessione. Inoltre, in questo caso, avremo il diritto di revocare l'autorizzazione dell'acquirente a rivendere e lavorare la merce soggetta a riserva di proprietà.


(d) Se il valore di realizzo dei titoli supera i nostri crediti di oltre il 10%, noi, a richiesta dell'acquirente, svincoleremo i titoli di nostra scelta.


§ 7 Diritti di reclamo dell’acquirente per vizi

(1) Per i diritti dell'acquirente in caso di vizi materiali e vizi giuridici (inclusa consegna errata e mancante, installazione errata o istruzioni di montaggio errate), valgono le disposizioni di legge, salvo diversamente indicato di seguito. In ogni caso, le disposizioni speciali previste dalla legge rimangono inalterate per la consegna finale dei merci a un consumatore, anche nel caso in cui quest'ultimo le abbia ulteriormente lavorate (diritto regressivo dei fornitori ai sensi del § 478 BGB). Pretese da diritto regressivo dei fornitori sono escluse se i prodotti difettosi sono stati ulteriormente lavorati dall'acquirente o da un altro contraente, ad esempio mediante incorporazione in un altro prodotto.


(2) La base della nostra responsabilità per i difetti è costituita fondamentalmente dall'accordo sulla qualità delle merci. Per accordo sulla qualità dei prodotti si intendono tutte le descrizioni dei prodotti che siano oggetto del singolo contratto o che siano state rese pubbliche da noi (in particolare nei cataloghi o sulla nostra Homepage Internet).

(3) Nella misura in cui le caratteristiche non siano state concordate, si dovrà giudicare in base alle disposizioni di legge se sia o meno presente un difetto (§ 434 (1) par. 2 e 3 BGB [Codice Civile tedesco]). Non ci assumiamo alcuna responsabilità per dichiarazioni pubbliche del produttore o di terzi (ad es. dichiarazioni pubblicitarie).


(4) Le rivendicazioni dell'acquirente per vizi della cosa presuppongono che egli abbia adempiuto agli obblighi di verifica e di reclamo (§§ 377, 381 HGB [Codice di Diritto Commerciale tedesco]). Se si rileva un difetto al momento della consegna, al momento della verifica o in qualsiasi momento successivo, dobbiamo essere informati immediatamente per iscritto. In ogni caso, difetti evidenti devono essere notificati per iscritto entro 5 giorni lavorativi dalla consegna; per eventuali difetti non identificabili durante la verifica vale lo stesso periodo di tempo a partire dal momento della loro scoperta.. Se l'acquirente non esamina correttamente e/o segnala un difetto, ai sensi della legge si esclude la nostra responsabilità per il difetto non rilevato o non comunicato in modo tempestivo o comunicato in modo improprio.


(5) Se la merce consegnata è difettosa, abbiamo innanzitutto la facoltà di scegliere fra adempimento successivo rettificando il difetto (rettifica) o consegnando un prodotto privo di difetti (sostituzione). Il nostro diritto di rifiutare un adempimento successivo secondo legge resta inalterato.


(6) Ci riserviamo il diritto di far dipendere l’adempimento successivo dal pagamento del prezzo d’acquisto dovuto sia stato o meno effettuato da parte dell'acquirente. L'acquirente ha tuttavia il diritto di trattenere una parte del prezzo di acquisto che sia in proporzione ragionevole con il difetto.

(7) L'acquirente si impegna a concederci il tempo e l'opportunità necessari per l’adempimento successivo, in particolare a riconsegnarci le merci rifiutate in modo da permettersi una verifica. In caso di fornitura sostitutiva, l'acquirente deve restituire la merce difettosa ai sensi delle normative vigenti. L’adempimento successivo non include né lo smontaggio dell'articolo difettoso né la reinstallazione se in origine non eravamo obbligati ad eseguire l’installazione.


(8) Le spese necessarie per le verifiche e l’adempimento successivo, in particolare i costi di trasporto, viaggio, manodopera e materiale, nonché i costi di smontaggio e installazione, sono a carico o rimborsati secondo le disposizioni di legge, se esiste effettivamente un difetto. In caso contrario, potremmo chiedere un risarcimento all'acquirente per i costi sostenuti in relazione all'eliminazione ingiustificata del difetto (in particolare costi di ispezione e trasporto), a meno che la mancanza di difetti non fosse non evidente per l'acquirente.

(9) In casi urgenti, ad es. nel caso in cui sia messa a rischio la sicurezza operativa o per prevenire danni sproporzionati, l'acquirente ha il diritto di rimediare da sé al difetto e richiedere un risarcimento da parte nostra per qualsiasi spesa obiettivamente necessaria. In tali casi di riparazione autonoma, dovremo essere immediatamente informati, se possibile prima di eseguire la riparazione. Il diritto di esecuzione propria non esiste nei casi in cui noi abbiamo facoltà di rifiutare una adempimento successivo in base alle disposizioni di legge.


(10) Se l’adempimento successivo non avesse successo o è il termine di tempo ragionevole posto da parte dell'acquirente per l’adempimento successivo scadesse senza successo o se, in conformità alle disposizioni di legge, fosse superfluo, allora l'acquirente potrà recedere dal contratto di acquisto o ridurre il prezzo di acquisto. Tuttavia, non sussiste alcun diritto di recesso nei casi di difetti insignificanti.


(11) I diritti da parte dell'acquirente al risarcimento del danno o all’indennizzo per spese inutili esistono anche nel caso di difetti solo in conformità al § 8 e sono altrimenti esclusi.

§ 8 Altre responsabilità

(1) Nella misura in cui le presenti CGV, incluse le seguenti disposizioni, non prevedano diversamente, saremo responsabili in caso di violazione degli obblighi contrattuali e non contrattuali in conformità alle disposizioni di legge.


2) Noi saremo responsabili per i danni – indipendentemente dai motivi legali – nell’ambito della responsabilità per colpa in caso di dolo e colpa grave. In caso di semplice negligenza, siamo soggetti a una responsabilità più lieve in base alle norme di legge (ad es. per la cura nei nostri affari) solo

a) per danni che ledono la vita, il corpo o la salute,

b) per i danni derivanti dalla violazione materiale di un obbligo contrattuale essenziale (obbligo il cui adempimento rende possibile la corretta esecuzione del contratto e la conformità e sulla cui partner contrattuale fa regolarmente affidamento e su cui può contare); tuttavia, in questo caso, la nostra responsabilità è limitata al risarcimento per danni prevedibili e tipici.

(3) Le limitazioni di responsabilità risultanti dal par. 2 si applicano anche alle violazioni degli obblighi da parte o a favore di persone di cui siamo responsabili in base alle disposizioni di legge. Non si applicano nella misura in cui avremo fraudolentemente nascosto un difetto o assunto una garanzia per la qualità dei prodotti e per i reclami dell'acquirente ai sensi della legge sulla responsabilità del prodotto.


(4) A causa di una violazione di un obbligo, che non consista in un difetto, l'acquirente potrà recedere o rescindere il contratto solo se noi saremo responsabili della violazione dell'obbligo. È escluso un diritto di recesso libero da parte dell'acquirente (in particolare ai sensi degli §§ 651, 649 BGB). Per altro, si applicano i requisiti e le conseguenze legali.

§ 9 Prescrizione

(1) In deroga al § 438 par. 1 n. 3 BGB, il termine di prescrizione generale per reclami derivanti da difetti materiali e legali è di un anno dalla consegna. Nella misura in cui la presa in consegna sia stata concordata, il termine di prescrizione inizia con la presa in consegna.

(2) Tuttavia, nella misura in cui la merce sia un’opera edilizia o una cosa che sia stata utilizzata per un’opera edilizia in conformità con il suo uso abituale e abbia causato la sua imperfezione (materiale da costruzione), la prescrizione è di 5 anni dalla data di consegna (§ 438 par. 1 n. 2 BGB). Restano inalterate ulteriori regolamentazioni speciali di legge in merito alle prescrizioni (in particolare, § 438 par. 1 n. 1, par. 3, §§ 444, 479 BGB).

(3) I suddetti termini di prescrizione del diritto alla vendita si applicano anche a rivendicazioni contrattuali e non contrattuali per richieste di risarcimento dei danni dell'acquirente, che siano riconducibili a un difetto della merce, a meno che l'applicazione della prescrizione legale regolare (§§ 195, 199 BGB) in singoli casi non porti a un termine di prescrizione più breve. Tuttavia, richieste di risarcimento dei danni dell’acquirente ai sensi del § 8 par. 2, frase 1 e frase 2(a), nonché in base alla legge sulla responsabilità del prodotto sono soggetti a prescrizione solo in base ai termini di prescrizione previsti dalla legge.




§ 10 Diritto applicabile e foro competente

(1) Per le presenti CGV e il rapporto contrattuale tra noi e l'acquirente, si applica il diritto della Repubblica Federale di Germania ad esclusione delle convenzioni internazionali di diritto uniforme, in particolare la Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita.


(2) Se l'acquirente è un commerciante ai sensi del codice commerciale, una persona giuridica di diritto pubblico o un ente di diritto pubblico con patrimonio separato, il foro competente esclusivo per tutte le eventuali controversie derivanti direttamente o indirettamente dal rapporto contrattuale è la nostra sede di Stolberg. Quanto sopra vale se l’acquirente è un imprenditore ai sensi dell'articolo § 14 BGB. Tuttavia, in tutti i casi, ci riserviamo il diritto di citare in giudizio anche presso il luogo di adempimento dell'obbligo di consegna in conformità alle presenti CGV o a un accordo individuale prioritario o presso la sede legale generale dell'acquirente. Le disposizioni di legge prioritarie, in particolare relative alle responsabilità esclusive, rimangono inalterate.



§ 11 Informativa sulla raccolta e sul trattamento dei


dati personali dei clienti




  1. Informazioni sulla raccolta di dati personali dei clienti


  1. Nel seguito desideriamo informarvi in merito alla raccolta dei dati personali dei clienti. I dati personali sono tutte le informazioni che si riferiscono a voi come persona fisica, ad es. nome, indirizzo, indirizzo e-mail ecc.


  1. Titolare ai sensi dell’Art. 4, par. 7 del Regolamento generale sulla protezione dei dati dell'UE (GDPR) è


Weforma Dämpfungstechnik GmbH,

rappresentata dai suoi Direttori

Armin Schmidt e Thomas Schmidt


Werther Straße 44 in 52224 Stolberg


Tel.: +49-(0)2402 - 9892-0

Fax: +49-(0)2402 - 9892-20

info@weforma.com


www.weforma.com


Tribunale distrettuale / County Court: Aachen HRB 11532


c) Al fine di adempiere al contratto o di eseguire misure precontrattuali riconducibili a una richiesta da parte vostra ordine, tratteremo/raccoglieremo in particolare i seguenti dati personali da voi comunicati e/o forniti:


- Il vostro nome o la ragione sociale, compresi i nomi delle persone fisiche che agiscono per vostro conto


- I vostri dati di contatto, cioè il vostro indirizzo commerciale ed eventualmente i vostri numeri di telefono, numeri di fax e indirizzi e-mail


- Le vostre coordinate bancarie


- Tutti i dati necessari per l'esecuzione / l'adempimento del contratto in merito al vostro comportamento di pagamento e reclamo.

d) La base giuridica per il trattamento dei dati personali è costituita dall’Art. 6, par. 1, frase 1, lett. b del RGPD.


e) Le categorie di destinatari dei dati personali sono


aa) Il titolare del trattamento, ovvero Weforma Dämpfungstechnik GmbH


bb) I responsabili del trattamento, ad es. fornitori di servizi esterni, come il consulente fiscale da noi impiegato per la contabilità finanziaria


cc) Persone autorizzate sotto la responsabilità diretta del titolare (ad es. Weforma Dämpfungstechnik GmbH) o di un incaricato del trattamento dei dati personali (ad es. dipendenti della nostra assistenza)


dd) Eventualmente, subappaltatori e/o fornitori di servizi di pagamento


ee) Eventualmente, enti e autorità pubbliche


(2) Durata della conservazione dei dati personali


Limiteremo i periodi di conservazione dei dati personali al minimo assolutamente indispensabile. A tal fine, abbiamo introdotto un concetto di cancellazione che fissa scadenze per la revisione periodica e la cancellazione delle vostre informazioni personali per garantire che le vostre informazioni personali non siano conservate oltre il tempo necessario. Fondamentali sono le seguenti scadenze:



- Record di dati/documenti relativi all'esecuzione del contratto:


Conservazione massima fino alla data di risoluzione legale del contratto + supplemento di sicurezza di tre anni (fino alla scadenza del periodo di prescrizione regolare di tre anni in conformità a §§ 195, 199 BGB)


- Record di dati/documenti che potrebbero essere rilevanti per i rendiconti finanziari della nostra società, come ad es. documenti di contabilità finanziaria:


Conservazione massima fino alla scadenza di dieci anni, § 257 par. 1 n. 1 e par. 4 HGB [Codice commerciale tedesco], § 147 AO [Legge generale tributaria tedesca]


- Record di dati / documenti che possono essere rilevanti dal punto di vista fiscale, come ad es. e-mail di impiegati che sono considerate lettere commerciali:


Conservazione massima fino alla scadenza di sei anni, § 147 par. 3, frase 1 AO


- Record di dati / documenti, come ad es. relativi al vostro comportamento di pagamento e di reclami per i quali non sia prescritto un periodo di conservazione:


Conservazione massima fino alla scadenza del normale periodo di prescrizione di tre anni §§ 195, 199 BGB + supplemento di sicurezza di tre mesi, a meno che i record di dati / documenti siano ulteriormente necessari per l'esecuzione del rapporto contrattuale.


(3) I vostri diritti



  1. Relativamente ai dati personali da voi forniti, avete i seguenti diritti:


- Diritto (di accesso) all'informazione (Art. 15 RGPD, § 34 BDSG [Legge federale sulla tutela dei dati personali]),



- Diritto di rettifica e cancellazione (Art. 16 e Art. 17 RGPD, § 35 BDSG),


- Diritto alla limitazione del trattamento (Art. 18 RGPD),


- Diritto di opposizione al trattamento (Art. 21 RGPD, § 36 BDSG),


- Diritto alla portabilità dei dati.


  1. Inoltre, avete il diritto di proporre reclamo presso un'autorità di controllo sulla protezione dei dati in merito al trattamento dei vostri dati personali presso la nostra società.


(4) Siete legalmente e/o contrattualmente obbligati a fornire i vostri dati personali trattati da noi allo scopo di eseguire/adempiere al rapporto contrattuale. Possibile conseguenza della mancata fornitura sarebbe la mancata conclusione del rapporto contrattuale.

General Conditions of Sale

1. Miscellaneous / Applicability

(1) Our conditions of sale shall be considered solely valid; any conditions of contrasting nature on the part of our buyers shall remain unaccepted by us unless we have sent in a written confirmation showing our explicit prior consent. Our conditions shall also apply if the dispatch of a consignment to a buyer shall be effected without restrictions or reservations even though we know of the existence of any contrasting or differing conditions on the part of the buyer.
(2) All arrangements to be made between our company and the buyer in order to meet our mutual contractual obligations shall be laid down in full within this contract.
(3) Our conditions of sale shall only be valid when dealing with entrepreneurs as described in § 310 section 1 BGB. (German Civil Code).
(4) Our conditions of sale shall also apply to any future business with that buyer.


2. Offers / Records that belong to the Offer

(1) Our offers shall remain subject to alterations unless our order confirmation contains any contrasting information.
(2) We shall reserve full copyrights and the proprietary rights concerning all drawings, calculations and other written records; this shall also be true of different records in writing whenever they are marked „confidential". Passing them on to a third party shall only be made possible to the buyer on the basis of our prior written and explicit permission.
(3) The buyer shall be responsible that any technical construction drawings presented by him do not offend third party proprietary rights or copyrights. We shall not be obliged to scrutinize his being in accordardance with the law. The buyer undertakes to release us from any claims, given that any third party tries to hand in any such claim against us.


3. Prices / Terms of Payment

(1) Our prices shall be quoted „ex works" in Stolberg / Rhineland, excluding packaging, which shall then be charged separately. This shall apply unless different information is given in the order confirmation.
(2) We reserve the right to alter our prices if costs rise or fall after having concluded the contract, especially due to changes in raw material costs or on the basis of new wage settlements, however, we can privide the customer with clear evidence, if requested.
(3) The Value Added Tax as provided by the law shall not be included in our prices, but charged separately in the same invoice, thus bearing the same date as such (and falling due on the same day).
(4) The arrangement of a cash discount shall be subject to our prior and explicit written consent.
(5) The purchase price shall be payable net (without deduction) within 30 days from invoice date, unless the order confirmation contains anything different. If a buyer is in arrears, the usual legal consequences shall apply.
(6) Any rights on the part of the buyer to charge something to his account in exchange for goods or performance to be rendered shall only be accepted by us if his claims are duely and legally ascertained, undisputed or explicitly accepted by us. Furthermore he shall only be entitled to exert any rights of retention if his counterclaim is based on the very same contract relationship.


4. Delivery Period

(1) The delivery period as mentioned by our company shall only be considered started as soon as all technical details and questions have been truely and completely clarified.
(2) We shall only be able to keep our delivery period if the buyer meets his contractual obligations. We shall thus reserve the right to raise an objection for noncompliance with the contract, if necessary.
(3) Whenever the buyer refuses to accept a consignment or fails to accept it on time, or neglects his contractual obligations to cooperate in any different way, we shall be entitled to claim compensation for any losses or damages sustained by us as a consequence, including, for instance, additional expenditure. We reserve full further claims or rights.
(4) In the event that the provisions of section (3) apply, the risk of incidental decline or incidental deterioration of the goods shall be passed on to the buyer at that point of time, at which he caused delay in consignment acceptance or caused delay in payment.
(5) We may be held liable according to the legal conditions, given that the underlying purchase contract provides a transaction for delivery by a fixed deadline. We shall also be liable, according to legal provisions, whenever the buyer shall be entitled to claim, on the basis of a delay in delivery caused by us, that his interest in a continuation of contractual fulfillment on his part has justifyably expired.
(6) We shall also be held responsible and held fully liable for any failures in complying with our contractual obligations, either caused deliberately or due to negligence; any faults on the part of our representatives or accomplices shall also fall within our liability. Should the delay in delivery be due to major negligence in complying with our contractual obligations, our liability, however, shall be restricted to the presumable, typically arising damage.
(7) On the basis of legal regulations, we shall also be held liable in the event that a delay in delivery on our part has been caused by our having been guilty of neglecting an essential contractual duty ourselves. In that case, however, our liability shall be restricted to the presumable, typically arising damage.
(8) In the event that a delay in delivery occurs, we shall be held liable for every full week in a standardized compensation procedure to the amount of 0.5 percent of the consignment value, however, the maximum amount of compensation never exceeding 5 percent of the consignment value / amount.
(9) All further legal claims and rights for the customer shall be reserved.


5. Passing on of the Risk / Packaging Costs

(1) Unless differently agreed and laid down in the order confirmation, delivery „ex works" shall be considered agreed upon.
(2) For the return of packaging different arrangements shall have to be made.
(3) Should the buyer wish insurance for the goods to be transported, we shall arrange for such insurance of the consignment in question, however, the buyer himself shall pay for such transport insurance.


6. Liability for Faults or Defects

(1) The buyer‘s rights in the case of faulty or defect merchandise shall be bound to the precondition that such buyer has beforehand duely fulfilled his duties to inspect and scurinize the goods of the consignment as provided in § 377 HGB (German Commercial Code) and duely made his point of criticism, i.e. handed in his complaint to us.
(2) We guarantee that the purchase object corresponds to our product description and to any additional contractual agreements. Due to the number of possible uses of our products and the conditions of use that lie outside of our scope of influence, we accept no liability as to whether the purchase object is suitable for the Client's intended purpose. The verification to this effect, in particular the verification as to whether the purchase object is suitable for the planned use, is the responsibility of the Client alone, unless expressly agreed otherwise in writing.
(3) As far as purchased goods are faulty of defect, we shall according to our own choice be entitled to adjust the complaint either by adjusting the defect of the matter itself or by delivering new and completely faultless merchandise.
(4) If the effort to adjust the complaint, however, fails, the customer shall, according to his own choice, be entitled to either withdraw from the contract or reduce the invoice amount.
(5) According to the legal provisions, we shall be held liable for any damage claims on the buyers‘s part arising from deliberate failure to fulfill contractual obligations or major negligence by us, our representatives or accomplices. As far as no deliberate failure to comly with contractual obligations exists on our part, liability for losses and damages shall be restricted to the presumable, typically arising damage.
(6) According to legal provions we shall be held liable as far as we have been guilty of noncompliance with a vital contractual obligation. In that case, however, liability for damages shall be restricted to the presumable, typically arising damage. An essential contractual definition shall be by definition one, where noncompliance with such refers to a duty the customer has justifyably trusted in and relied upon to be fulfilled by us.
(7) As far as the buyer is entitled to receive compensation for loss or damage instead of obtaining the performance ordered, our liability shall, according to section (4), be restricted to the presumable, typically arising damage.
(8) Any liability for being guilty of having hurt lives, body or affected health shall remain ruled our; this shall also apply to conclusive liability as laid down in the Product Liability Act (Produkthaftungsgesetz).
(9) Liability shall be excluded in general, unless the above written provides any different regulations.
(10) Limitation period for compensation claims shall be 12 months from the time when the risk has passed on to the buyer
(11) Limitation periods for faulty consignments as provided in §§ 478and 479 BGB (German Civil Code) shall be ruled out. Any claims for faulty goods shall have to filed no later than five years after the delivery of a faulty good. After this time the limitation period of faulty goods shall definitely be over.


7. Overall Liability

(1) Any further liability for compensation claims shall be strictly ruled out notwithstanding the exact legal nature of the claims to be made. This shall be particularly true of compensation claims owing to faults when concluding a contract, further failures in complying with contractual obligations of various nature or those compensation claims for material damage arising from criminal acts as provided in § 823 BGB (German Civil Code).
(2) The restrictions laid down in section (1) shall also apply if the buyer, instead of claiming compensation for the damage or losses sustained, demands replacement or reimbursement of useless expenditure.
(3) For the reasons set out in item 6 para. (2), we accept no liability for the suitability of the purchase object for the purpose intended by the Client, except in cases of intent or gross negligence.
(4) As far as our liability for losses or damaged sustained by the buyer is excluded or restricted, these restrictions shall also apply to the personal liability of our employees, colleagues, representatives or accomplices.


8. Reservation of Proprietary Rights

(1) We reserve full proprietary rights concerning purchased goods until all payments resulting from the business relationship with the respective buyer have been received. In case of any breaches of contract, particularly in case of delays in payment, we reserve the right to retain or take back our goods. By retaining or taking back the goods we shall at the same time withdraw from the contact. After having taken back the goods we shall be entitled to utilize them in full, their value shall be credited to the buyer‘s account to reduce his liabilities – utilization costs deducted.
(2) The buyer shall be obliged to take care of the purchased goods. This refers in particular to proper insurance cover against loss or damage arising from water damage or theft of the goods as new. As far as any maintenance or inspection works are required, the buyer shall carry them out at his own cost.
(3) In case of seizure or other interventions by third parties the buyer shall have to notify us immediately in writing to enable us to institute legal proceedings against such third party. As far as a third party concerned shall not be able to duely compensate us for any costs of such legal proceedings at court or out of court according to § 771 ZPO, the buyer shall be held liable for any losses or damages sustained by us.
(4) The buyer shall be entitled to resell the purchase goods in due business, however, in doing so, he transfers all debts on the part of his creditors, i.e. purchasers or third parties, automatically to us. This refers to the total invoice amount including Value Added Tax, notwithstanding the question if resale has taken place with or without further processing of the goods obtained from us. The buyer shall be entitled to collect these debts even after they have been transferred to us. We reserve the right, however, to collect these debts ourselves. As long as the buyer, however, has in due course met his contractual obligations to effect payment for the purchased goods and the resulting proceeds, remains not in arrears and has neither applied for initiating an insolvency proceedings or stopped payments in total, we shall undertake to refrain from collecting the debt ourselves. Whenever the above mentioned occurs, however, we shall be entitled to receive the transferred debts and names and addresses of the creditor as wel as all further information and records that enable us to collect the debts. Creditors (third parties) shall be informed about the cession (transfer) by the buyer himself. In the event that a current account relationship according to § 355 HGB (Commercial Code) exists between the byer and his purchaser, the following clause shall apply in order to complete sentence 1 of this section (4): The debt conceded to us by the buyer in advance shall also refer to the recognized balance or, in the case of the purchaser‘s insolvency, also to the balance being ascertained as „causal" by that time.
(5) The processing or reconstruction/alteration of the purchased goods by the customer shall always be made for our own sake. Whenever the purchased goods are processed with different objects not in our possession, we shall obtain co-ownership of the new product in a proper ratio concerning the value of the purchased goods (total invoice amount including Value Added tax) as against the other objects to be processed at the time of lprocessing. The same rules shall apply to the product arising by processing as for the purchased goods delivered under our reservation of proprietary rights.
(6) Whenever the purchased goods shall be inseparably mixed or mingled with different objects not possessed by our company, we shall obtain co-ownership of the value of the purchased goods (total invoice amount, including Value Added Tax) in a proper ratio to the value of the purchased goods as against the other mixed or mingled objects at the time of mixing or mingling them. If a mixture is made in such a way that the arising object of the buyer is to be considered the main thing, the buyer shall have to assign us co-ownership in a proper ratio and shall have to keep the thus arising object of sole or proportional possession for us.
(7) In order to secure our outstanding amounts, the buyer shall also undertake to concede us such amounts he is entitled to collect from third parties as a result of a linkage of goods purchased from us to real estate as ,for instance, a plot of land.
(8) We shall undertake to release the securities we are entitled to have or any ones of them on request of our buyer insofar as the obtainable value of the securities exceeds the outstanding debts to be secured by more than 10 percent. The choice which securities to release / concede shall remain ours.


9. Court of Jurisdiction / Place where the contract is to be fulfilled

(1) If the buyer is a merchant, our place of business shall be the place of the court of jurisdiction, however, we reserve the right to take the buyer to court at his place of residence, if necessary.
(2) The laws of the Federal Republic of Germany shall have to be applied, any application of UN-consumer laws shall be strictly ruled out.
(3) Unless the order confirmation provides anything to the contrary, the place of fulfillment shall be our place of business.


10. Salvatoric Clause

(1) The ineffectiveness or inoperativeness of any of these or other contractual provisions shall not affect and leave untouched any of the other regulations.

Weforma Dämpfungstechnik GmbH / 22.03.2013